Archive for Valle d’Aosta

GRESSAN (AO): ISLANDA – il fascino estremo del Nord

201305_islanda1MOSTRA FOTOGRAFICA di Massimo Lupìdi
Castello di Tour de Ville – GRESSAN (AO)
Dal 1 al 22 Giugno
Orari: dal martedì al venerdì: 17.00 alle 19.00 Sabato e festivi : 10.30 – 12.00 / 15.00 – 19.00
Inaugurazione : 1 Giugno ore 16.00 Ingresso libero

In un ambiente naturale come l’Islanda, ove le forze primordiali della Natura hanno piena libertà di potersi esprimere e sono ovunque visibili, si trovano sia panorami spettacolari da ammirare che luoghi selvaggi da sfidare. Estrema propaggine della mitica Atlantide, rappresenta una terra che sfugge a qualunque previsione inimmaginabile e fantastica, un mondo appartato, foggiato dal fuoco e temprato dal ghiaccio, abitato da un popolo fiero e generoso. Read more

AOSTA: Wildlife Photographer of the Year

201301_wildlifeGli scatti più belli della fotografia naturalistica al Forte di Bard
Forte di Bard. Valle d’Aosta 2 febbraio – 5 maggio 2013
Inaugurazione: venerdì 1° febbraio 2013, ore 18.00
Gli eventi collaterali: . Master of Wildlife Photography
Sabato 4 e domenica 5 maggio 2013 – I Master, con modalità residenziale, offre un percorso formativo altamente qualificato con professionisti del settore, dedicato all’approfondimento delle tecniche di fotografia naturalistica, alla lettura del portfolio dei partecipanti e all’utilizzo degli strumenti di fotoritocco. Per prenotare contattare il numero 0125 833886 oppure inviare un’email a [email protected] Read more

BARD (AO): Dalla Terra all’uomo

201210_bardDALLA TERRA ALL’UOMO – YANN ARTHUS-BERTRAND – un ritratto aereo del pianeta
Forte di Bard. Valle d’Aosta
7 dicembre 2012 – 2 giugno 2013
Inaugurazione: Martedì 4 dicembre 2012 in presenza di Yann Arthus-Bertrand e Armand Amar.
Interventi anche di Enzo Bianchi, Luca Mercalli e Augusto Rollandin.
Informazioni: Associazione Forte di Bard – Bard, Aosta T. 0125 833811 – [email protected]

Dal 7 dicembre 2012 al 2 giugno 2013 al Forte di Bard, principale polo culturale della Valle d’Aosta, si terrà la mostra “Dalla Terra all’Uomo – un ritratto aereo del pianeta”, la prima retrospettiva in Italia dedicata al fotografo e regista francese Yann Arthus-Bertrand. L’esposizione, curata da Gabriele Accornero e Catherine Arthus-Bertrand, si pone l’obiettivo di presentare in chiave artistica e divulgativa la migliore produzione dell’artista accademico di Francia delle Belle Arti, Yann Arthus-Bertrand, arricchita da un site specific sulla Valle d’Aosta, con particolare riferimento alla risorsa idrica e alle più alte cime delle Alpi. L’impegno ambientale ed ecologico rappresenta il fondamentale movente dell’arte fotografica e cinematografica dell’artista. Read more

AOSTA: Elliott Erwitt. Icons.

ERE1989029W00002/0523 marzo / 24 giugno 2012
Sede espositiva Hôtel des États – Piazza Chanoux 8, Aosta
Inaugurazione: Venerdì 23 marzo 2012, ore 18.00
Martedì-domenica 9.30-12.30; 14.30-18.30. Chiuso il lunedì
Ingresso libero
Per informazioni: Regione autonoma Valle d’Aosta – Assessorato Istruzione e Cultura – Servizio attività espositive – Tel. 0165 274401 – [email protected] – www.regione.vda.it

La mostra ripercorre la carriera e i temi principali della poetica del grande fotografo e artista americano Elliott Erwitt (1928), attraverso 42 scatti da lui stesso selezionati come i più rappresentativi, come sintesi suprema della sua arte. Inoltre, omaggio esclusivo alla città di Aosta, sarà esposta per la prima volta una collezione di autoritratti. Mai presentati prima in una mostra, ma solo pubblicati in alcuni libri, gli autoritratti costituiscono un “evento nell’evento”, rendendo unica la mostra di Aosta. Tra gli autoritratti esposti anche quelli a colori in cui l’artista veste i panni di André S. Solidor, alter ego inventato per ironizzare sul mondo dell’arte contemporanea e sui suoi stereotipi. Read more

AOSTA: Un mondo di baci

201201_baciMario De Biasi. Un mondo di Baci
Fotografie dagli anni cinquanta ad oggi
14 febbraio – 26 maggio 2012
Espace Porta Decumana, Aosta

Curata da Raffaella Ferrari e Daria Jorioz, l’esposizione propone 36 fotografie “vintage print” in bianco e nero e 12 a colori che descrivono la vita attraverso il suo gesto più conosciuto e abitudinario, il bacio, un’azione che, a volte, racconta molto più di mille parole. I baci protagonisti delle foto sono attimi di vita che De Biasi ha colto, nel corso della sua carriera, in giro per il mondo, da New York a Rio, passando per Milano, Firenze, Parigi, Vienna, Londra. I primi scatti risalgono all’inizio degli anni ’50 – tra questi una delle fotografie più rappresentative della mostra, Budapest, 1956, in cui una coppia di profughi si bacia appassionatamente dopo aver varcato il confine, lasciandosi alle spalle militari sconsolati e dittatori – fino ad arrivare ai giorni nostri.

AOSTA: Mario De Biasi. Un mondo di Baci

201201_aostaFotografie dagli anni cinquanta ad oggi
14 febbraio – 26 maggio 2012 – Inaugurazione Martedì 14 febbraio, ore 18.00
Spazio espositivo: Espace Porta Decumana della Biblioteca regionale – Via Torre Del Lebbroso 2, Aosta
Orario: Lunedì dalle 14.00 alle 19.00 – Martedì – sabato dalle 9.00 alle 19.00 – Domenica chiuso; Ingresso libero
Per informazioni: Regione autonoma Valle d’Aosta – Assessorato Istruzione e Cultura – Servizio attività espositive – Tel. 0165 274401
[email protected] – www.regione.vda.it – Espace Porta Decumana Tel. 0165 274807

L’Assessorato Istruzione e Cultura della Regione autonoma Valle d’Aosta propone dal 14 febbraio al 26 maggio 2012, all’Espace Porta Decumana della Biblioteca regionale di Aosta, la mostra dedicata a Mario De Biasi, uno dei più grandi fotografi italiani viventi, dal titolo Mario De Biasi. Un mondo di Baci. Curata da Raffaella Ferrari e Daria Jorioz, l’esposizione propone 36 fotografie “vintage print” in bianco e nero e 12 a colori che descrivono la vita attraverso il suo gesto più conosciuto e abitudinario, il bacio, un’azione che, a volte, racconta molto più di mille parole. Read more

Wildlife Photographer of the Year 2011

201201_bardA cura del London Natural History Museum e di BBC Wildlife Magazine in collaborazione con Forte di Bard
Gli scatti più belli della fotografia naturalistica al Forte di Bard
Forte di Bard. Valle d’Aosta 28 gennaio – 8 maggio 2012
Inaugurazione: venerdì 27 gennaio 2012 ore 18.00
Info: Associazione Forte di Bard – Bard. Aosta – T. + 39 0125 833811 – www.fortedibard.it

Dal 28 gennaio all’8 maggio 2012, il Forte di Bard, principale polo culturale della Valle d’Aosta, ospiterà la prima tappa italiana del tour mondiale della mostra fotografica Wildlife Photographer of the year 2011. L’esposizione raccoglie oltre cento immagini, vincitrici nelle 17 categorie del concorso indetto dal Natural History Museum di Londra in collaborazione con il BBC Wildlife Magazine e giunto ormai alla sua 47esima edizione. Read more

COURMAYEUR: Gli Inuit ai piedi del Monte Bianco

201201_inuitDal 24 dicembre al 30 aprile il Museo Alpino Duca degli Abruzzi di Courmayeur ospiterà la mostra info-fotografica “Ammassalik – il lato nascosto della Groenlandia”, l’occasione per scoprire come vivono e quali sono le prospettive per le comunità Inuit che abitano questi luoghi da secoli. La Groenlandia, terra di ghiaccio al di la dell’orizzonte, arriva a Courmayeur per svelare i suoi segreti con la mostra info-fotografica “Ammassalik – Il lato nascosto della Groenlandia. Un viaggio tra i silenzi, i sorrisi, le solitudini della Groenlandia orientale”, voluta dalla Società delle Guide di Courmayeur. Read more

BARD (AO): Wildlife Photographer 2010

13_forte-di-bard-panoramicaMostra fotografica Wildlife Photographer of the Year 2010
a cura di BBC Wildlife Magazine e London Natural History Museum
Gli scatti più belli della fotografia naturalistica al Forte di Bard

Forte di Bard. Valle d’Aosta
16 gennaio – 1° maggio 2011
Orari: martedì/venerdì dalle ore 11.00 alle 18.00
sabato/domenica e festivi dalle ore 10.00 alle 19.00 – chiuso il lunedì.
Tariffe: intero 4 euro – ridotto 3 euro – gruppi/scuole: 3 euro

Dal 16 gennaio al 1° maggio 2011, presso il Forte di Bard, principale polo culturale della Valle d’Aosta, si terrà la prima tappa italiana del tour mondiale della mostra fotografica Wildlife photographer of the year 2010. L’esposizione raccoglie oltre cento immagini, vincitrici nelle 18 categorie del concorso indetto dal Natural History Museum di Londra in collaborazione con il BBC Wildlife Magazine, giunto ormai alla sua 46esima edizione. Read more

AOSTA: “Les Lieux du Patois – Vallée d’Aoste”

“Les Lieux du Patois – Vallée d’Aoste”
Fotografie e Video di Andrea Alborno
Hotel des Etats – Sala Espositiva – Aosta
Fino al 6 febbraio 2011

Il patois, la lingua del cuore dei valdostani, è il fil rouge di questo progetto espositivo che nelle foto e nei video di Andrea Alborno presenta un “dietro le quinte” della “lénva” (lingua).

Read more

FORTE DI BARD: La visione dello spazio

Mostra. La visione dello spazio
Forte di Bard. Valle d’Aosta.
2 aprile – 2 maggio 2010

Poderosa nello stile e nelle forme, la fortezza di Bard ospita, dal 2 aprile al 2 maggio 2010, una mostra dedicata alla fotografia di architettura. La collettiva “La visione dello spazio. Fotografia come architettura”, a cura di Roberto Mutti, presenterà al pubblico di appassionati, opere di Gabriele Basilico, Stefania Beretta, John Davies, Franco Donaggio, Maurizio Galimberti, Andrea Garuti, Margherita Spiluttini e Vladimir Sutiaghin.

Read more

FORTE DI BARD (AO): Volti e luoghi

Volti e luoghi
41 artigiani svelati da un fotografo
4 dicembre 2009 – 14 febbraio 2010 Forte di Bard (Ao)

Giovedì 3 Dicembre presso il Forte di Bard inaugurerà la mostra personale del fotografo Diego Cesare dal Titolo: “Volti e luoghi – 41 artigiani svelati da un fotografo”, organizzata dall’Assessorato alle Attività Produttive della Regione Valle d’Aosta, d’intesa con il Presidente della Regione, in collaborazione con l’Associazione Forte di Bard, l’Institut Valdôtain de l’artisanat de tradition (IVAT) e il Museo dell’artigianato di tradizione (MAV). Read more

BARD (AO): Verso l’Alto. L’ascesa come esperienza del sacro

Verso l'Alto. L'ascesa come esperienza del sacro (Forte di Bard, Aosta)VERSO L’ALTO
L’ascesa come esperienza del sacro

Bard (Aosta), Forte di Bard
dal 9 aprile al 30 agosto 2009

Il mondo è disegnato quasi come un interrogativo
che ci costringe a levare la testa verso l’alto.

Albert Camus

La mostra ha per tema il valore simbolico, spirituale e antropologico della montagna e delle altezze. In tutte le culture, le più distanti nello spazio e nel tempo, è possibile incontrare la montagna come simbolo di unione tra cielo e terra, tra visibile e invisibile, tra uomo e divinità, tra il nostro e gli altri mondi. Il percorso espositivo documenta la diffusione di questo “simbolo universale” presso le popolazioni mesoamericane e messicane, nella civiltà orientale – Cina e Tibet – nella tradizione occidentale ebraico-cristiana e ortodossa, attraverso capolavori della storia dell’arte, fotografie, immagini e oggetti. L’anelito dell’uomo alla verticalità e all’ascesa nella ricerca di sé, è inoltre oggetto di approfondimento e di indagine, in un percorso che si snoda in diverse sezioni, che vanno da alcuni preziosi contributi di Enzo Bianchi, all’esperienza di Abele Blanc, alpinista di fama internazionale, a un’istallazione multimediale di Paolo Buroni, fino a raccontare il fenomeno religioso dei Sacri Monti. Read more

AOSTA: Memorie del Grand Tour

MEMORIE DEL GRAND TOUR
Il viaggio in Italia nelle fotografie degli archivi Alinari e nelle collezioni d’arte della Regione autonoma Valle d’Aosta

Aosta, Museo Archeologico Regionale
dal 19 dicembre 2008 al 3 maggio 2009

La rassegna presenterà una selezione di circa 60 fotografie, di cui 40 originali d’epoca, datate tra la seconda metà dell’Ottocento e gli inizi del Novecento, provenienti dagli archivi Alinari e circa 30 opere d’arte, tra disegni, acquerelli, stampe, incisioni e dipinti, selezionate all’interno delle collezioni regionali. Filo conduttore, il tema del viaggio in Italia, che per oltre due secoli vide i viaggiatori italiani e stranieri alla scoperta delle bellezze artistiche, archeologiche e paesaggistiche del nostro paese. Read more