ORVIETO: Where Eagles Dare

201502_eaglesInfo: [email protected]
Where Eagles Dare è il titolo dell’appuntamento dedicato alla fotografia internazionale e alla comunicazione visiva che, puntuale da undici anni, Fiof, Fondo Internazionale per la Fotografia, Video e Comunicazione, realizza nel mese di Marzo. Quest’anno si terrà da venerdì 6 a domenica 8 Marzo e ad ospitarci sarà ancora una volta la splendida cittadina di Orvieto.

Anche in questa edizione, saranno tre giorni dedicati alla cultura, prima di tutto quella fotografica: workshop, seminari, dibattiti, mostre fotografiche, premiazioni, installazioni sono solo alcune delle iniziative previste. A far da cornice alle numerose attività, le suggestive e preziose location di Palazzo del Popolo presso la Sala dei ‘400; Palazzo dei Sette; Palazzo Coelli, sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto e Palazzo del Gusto. Ospiti e relatori tra i più noti nel mondo della fotografia e del movie, tra cui:

· Giorgio Lotti, icona storica della fotografia Italiana nel mondo, fotogiornalista pluripremiato, all’attivo detiene il premio The World Understanding Awards, ottenuto dalla University of Photojournalism della Columbia, per un reportage fatto in Cina;

· Maxim Dondyuk il vincitore di Visa Pour L’Image premiato con l’Award Ville de Perpignan Rémi Ochlik;

· Annalisa Natali Murri, giovane fotografa Bolognese che fra gli ultimi riconoscimenti può vantare la nomina del New York Times nella Top 100 dei migliori scatti del 2014;

· Antonio Gibotta giovanissimo figlio d’arte, le cui fotografie hanno già ottenuto riconoscimenti nazionali ed internazionali, la rivista National Geographic Italia, ad esempio, premia in due occasioni le sue immagini di reportage.

· Tomas Januska originario della Lituania, studente della University of East London, vive a Londra da diversi anni e con la sua fotografia sperimenta progetti il cui risultato è al tempo stesso originale, innovativo e realistico.

Per la sezione videomaker ascolteremo Fabrizio Oggiano con all’attivo oltre 25 premi in altrettanti festival italiani e la vittoria al concorso YouTube NextUp Europe nell’ambito del quale è stato nominato uno dei 25 migliori creativi d’Europa del 2011. Non mancherà la Produzioni Evergreen, nella figura di Giuseppe Colonese. Inoltre Hermes Mangialardo, che nel suo curriculum vanta la realizzazione di video premiati nei maggiori festival, come l’MTV Flash Awards al Bitfilm Festival di Amburgo, l’Independent Film Festival in Florida e l’Italian window al Resfest. Ha dato i natali alla serie Urban Jungle, che ha riscosso un tale successo da aprire i concerti del Safari Tour di Jovanotti. Per grafica e marketing, ci dirà la sua Alessandro Bernardi, Adobe Certified Expert per Photoshop specializzato nel fotoritocco e post-produzione digitale dell’immagine; Manlio Castagna, dal 1999 nell’organizzazione del Giffoni Film Festival, il più importante festival al mondo dedicato al cinema per ragazzi, ora vicedirettore artistico.

Insomma un nutrito gruppo di esperti del settore saranno a diposizione di quanti volessero capire, migliorarsi e nutrirsi di nozioni e segreti sul mondo della fotografia, video e grafica. Ma non è tutto, in una Convention di questo calibro non poteva mancare un ospite d’onore, Vittorio Sgarbi con la sua lecture su “Pittura e Fotografia” animerà un dibattito che dura da decenni e mai concluso. Critico esperto e provocatore, noto al grande pubblico, da sempre opera a stretto contatto con il mondo dell’arte. Senza dubbio saprà arricchire con il suo originalissimo e mai scontato punto di vista la mattinata che lo vedrà protagonista. L’appuntamento di Orvieto è anche l’occasione per Fiof di premiare i vincitori dei vari contest Wedding Contest, Book Prize, Video Awards, ma soprattutto del prestigioso FIIPA Fiof italy international awards. Quest’ultimo è il punto d’incontro dei migliori fotografi, una sfida di grande livello culturale e professionale, un evento che di anno in anno cresce e si afferma come il più ambito tra i concorsi fotografici internazionali. awards.fiof.it Questo è solo un assaggio di quello che andremo a realizzare, siamo intenzionati a creare le condizioni ideali per dar vita a qualcosa di nuovo: come le Aquile aspiriamo a guardare lontano, miriamo un obiettivo, anzi miriamo con l’obiettivo, così da diventare fautori di un innovativo modo di interpretare e realizzare l’arte fotografica e non solo!

Comments are closed.