Mediterraneo: fotografie tra terre e mare

Logo_nuovoGenova, Napoli, Venezia, Milano giugno – luglio 2015 www.mediterraneofotografie.org

“Mediterraneo: fotografie tra terre e mare”, presenta un’edizione 2015 completamente trasformata. L’esposizione, nel modo in cui è stata concepita, costituisce un appuntamento annuale verso la scoperta dei Paesi del Mediterraneo scandagliate attraverso l’occhio attento dei fotografi. A seguito dell’interesse riscontrato intorno all’esposizione 2014 tenutasi a Napoli al Castel dell’Ovo dedicata ai migranti, a partire da quest’anno i fotografi saranno selezionati su temi ogni volta diversi. Nel 2015 chiederemo ai partecipanti di misurarsi su “colture, cibo, culture, mercati e sociale” in quanto i mercati tipici del Mediterraneo rappresentano luoghi di coesione sociale. Si darà spazio dunque alla fotografia di ricerca mantenendo, sempre, una sezione aperta all’attualità e allo sguardo presente sui Paesi del Mediterraneo. Genova, Milano, Venezia e Napoli le città dove si svolgeranno le mostre, vari gli spazi espositivi dislocati nelle quattro città. Sarà aperta la possibilità di partecipare alla manifestazione anche alle associazioni, alle gallerie, ai collettivi e agli spazi, che intendono organizzare incontri o eventi a tema. “Mediterraneo: fotografie tra terre e mare”, è ideata e curata da Patrizia Varone in collaborazione con Beppe Bolchi, Istituto Italiano di Fotografia di Milano, Giancarlo Pinto, Polo della Fotografia di Genova, e Carla Rey, Venezia, che sono parte del coordinamento artistico. Altre figure del mondo dell’arte e della fotografia affiancheranno il coordinamento artistico per la scelta, a giudizio insindacabile, dei progetti fotografici da esporre. La manifestazione è organizzata e promossa da “Lo Cunto” Associazione di Promozione Sociale, e ha già ottenuto il Patrocinio della Commissione Europea e di UniMed, Unione delle Università del Mediterraneo.

Punto di riferimento per recuperare le informazioni e le news dell’edizione 2015 di “Mediterraneo: fotografie tra terre e mare”, è il sito: www.mediterraneofotografie.org Presentato a metà gennaio 2015, il sito contiene sezioni dedicate ai fotografi che hanno partecipato alle precedenti edizioni cui verranno aggiunti gli elenchi dei fotografi che parteciperanno alla edizione 2015. Una sezione dedicata ai contenuti delle varie edizioni passate e future. Un blog-webzine di informazioni su fotografia, cultura ed arte dei Paesi che vivono lungo il Mediterraneo e una pagina dedicata alla rassegna stampa. Infine una sezione che raccoglie tutte le notizie relative al coordinamento artistico e tecnico e all’organizzazione. Il tema del 2015 “colture, cibo, culture, mercati e sociale” nasce dalla constatazione che il mercato, il Souk, tuttora resta il cuore della vita pulsante dei popoli che abitano il Mediterraneo. La creazione di mercati sulle coste del mare Mediterraneo risale ai tempi degli antichi Fenici, dei Greci e dell’Impero Romano. Ancora nel XXI secolo, appunto, i mercati rivestono un ruolo centrale e costituiscono un elemento fondamentale della vita urbana nelle città mediterranee. Svolgono un ruolo attivo in quanto motori commerciali e, al tempo stesso, sociali: il mercato del Mediterraneo è luogo di coesione sociale. Un luogo sociale per eccellenza dove si consolidano legami, si parla di cibo e di cotture, si tramandano le tradizioni, si contaminano le culture. Tanti gli esempi di mercati storici e belli come: Vucciria di Palermo – Italia; La medina di Tunisi – Tunisia; La Boqueria di Barcellona – Spagna; I mercati di Aix- en-Provence – Francia; Il mercato di Rialto di Venezia – Italia; Il Pazar di Spalato – Croazia; Il mercato centrale di Atene – Grecia; Il mercato delle spezie di Istanbul – Turchia; Il Carmel Market di Tel Aviv – Israele; Il Bazaar di Aleppo – Siria. 

Comments are closed.