MILANO: Cacciatrice di miraggi

201202_lazzatidi Margherita Lazzati
Mostra fotografica interattiva a ingresso libero
Fondazione Culturale Ambrosianeum – via delle Ore, 3 – 20122 Milano – telefono: 02 86464053 –[email protected] – MM1 – MM3 fermata Duomo
orari: 10,00 – 19,30 da martedì a domenica
22 marzo – 9 maggio 2012

Un nuovo appuntamento con il pubblico per la fotografa Margherita Lazzati <http://www.margheritalazzati.it/>  dopo l’esperienza internazionale di La mia storia con Samuel Beckett a Portobello. Margherita ritorna a Milano questa volta con una mostra interattiva, dove anche il pubblico sarà chiamato a dare il proprio contributo. Una serie di 25 scatti-miraggi esposti nella cinquecentesca rotonda un tempo scuderia dell’attiguo Palazzo dell’Arcivescovado di piazza del Duomo e dal primo dopoguerra sede della Fondazione Culturale Ambrosianeum <http://www.ambrosianeum.org/> , spazio di dialogo e di incontro, presenza viva nel panorama culturale milanese. La mostra è idealmente suddivisa in due parti: la prima, l’esposizione vera e propria, dove sono esposte le 25 fotografie (suddivise in 4 capitoli, Vista, Luci nell’acqua, Omaggio ad Anish Kapoor e Self-portrait) che Margherita Lazzati ha spedito in formato cartolina a una selezione di destinatari chiedendo loro un commento; la seconda, la parte interattiva, nella quale si chiede al pubblico, visitatori di ogni età  e studenti di classi primarie e secondarie, di partecipare attivamente, lasciando una testimonianza scritta. I miraggi che Margherita Lazzati propone sono, come lei stessa definisce: “vedute riflesse che rimandano al mondo dei sogni e, come un sogno, scompaiono se non vengono fermate da uno scatto fotografico… Attraverso questo progetto vorrei scoprire l’emozione, la fantasia, il pensiero di chi guarda un mio miraggio, proseguendo la corrispondenza con chi, visitando la mostra, lascerà un pensiero”.

Comments are closed.